Il mal di testa: un disturbo diffuso, ma dalle molteplici forme

head_patologia1-690x245

Che cos’è il mal di testa

Il mal di testa, o cefalea, è uno dei disturbi più comuni, che non discrimina tra età, etnia e sesso (benché più diffuso tra le donne).
È estremamente eterogeneo per causa, talvolta non identificabile, tipologia, manifestazione dei sintomi, frequenza, intensità ed effetti. La sua gravità può essere invalidante, tale cioè da impedire di compiere qualsiasi attività, e può compromettere fortemente la qualità della vita.

Come si manifesta

Le tre principali forme primarie di mal di testa, quindi non associate ad altre malattie, sono rappresentate da cefalea a grappolo, cefalea tensiva ed emicrania. Nella cefalea a grappolo, maggiormente diffusa tra gli uomini, sono colpiti principalmente occhi, zigomi e tempie, il dolore è molto intenso e di durata limitata. La cefalea tensiva coinvolge tutta la fronte o la testa, il dolore è d’intensità variabile e può durare da meno di un’ora a una settimana.
L’emicrania è più comune tra le donne, si manifesta su un solo lato della testa, con dolore pulsante, più o meno intenso e spesso accompagnato da nausea, vomito, insofferenza verso la luce e i suoni. La sua durata è variabile (da poche ore ad alcuni giorni) e la sua frequenza periodica. In base all’intensità, il dolore può impedire di compiere qualsiasi movimento o attività.

Quali sono le cause

Le cause del mal di testa sono svariate e spesso sconosciute: è il caso della cefalea a grappolo, sui cui fattori responsabili sono state formulate solo ipotesi. In alcuni casi, la cefalea tensiva può essere causata da un’eccessiva contrazione dei muscoli del collo o dalla masticazione, mentre una dilatazione repentina dei vasi sanguigni della testa potrebbe essere responsabile di emicrania, ma non è stato ancora del tutto chiarito.
Forse una predisposizione genetica, condizioni ambientali e abitudini di vita possono spiegare la frequenza degli attacchi.
Alcuni fattori possono contribuire a scatenare un episodio di mal di testa, tra questi: lo stress e la stanchezza, l’eccessiva concentrazione, particolari odori, il fumo, la scarsa alimentazione, l’assunzione di alcol, determinati alimenti o ingredienti, alcuni farmaci, la fase del ciclo mestruale, la carenza di sonno.

I rimedi

Data la varietà di forme in cui il mal di testa si presenta, sarebbe opportuno, in caso di episodi ricorrenti, verificare la specifica tipologia con uno specialista, che orienterà verso la terapia più appropriata.
In genere, gli analgesici e i FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) agiscono nel placare il dolore causato da una cefalea di tipo tensivo o da un’emicrania.
Costituiscono, peraltro, il rimedio preferibilmente utilizzato che non richiede la prescrizione.
Le cefalee a grappolo e le emicranie di grave intensità vengono trattate con i triptani, prescritti esclusivamente dal medico.

thumb_02_prodotto_hp

OKITASK® in bustine
orosolubili.

A base di ketoprofene sale di lisina, Okitask® in bustine orosolubili è indicato per dolori di diversa origine e natura, tra cui il mal di testa.

Approfondisci

thumb_03_faq_hp

Per saperne di più.

Esiste un legame tra mal di testa e ciclo mestruale? Visita la sezione dedicata alle domande più frequenti e, in caso di dubbi, consulta il glossario.

Vai alle FAQ / Glossario

thumb_04_comunicazione_hp

La comunicazione
di OKITASK®.

È on air lo Spot TV di Okitask®.

Guarda il video

Okitask® è un prodotto

DOMPFA_LOGO_PANT_POStr

www.dompe.com

 

Okitask® granulato e compresse sono medicinali a base di ketoprofene sale di lisina che possono avere effetti indesiderati anche gravi. Leggere attentamente il foglio illustrativo. Aut. del 19/04/2017